Visual Training Helps Improve Reading in Dyslexic Children with Abnormal Crowding

Il Training Visivo Aiuta a Migliorare la Lettura in Dislessici con Anomalo Crowding.

 

Carlo Aleci, Elena Belcastro and Lorenzo Canavese.

 

Ophthalmology Research: An International Journal, 3(3)85-94, 2015.

 

 eng.png - 2.59 KB

 

 

Aims: To evaluate the effectiveness of visual training aimed at improving the visual function in dyslexic children suffering from increased crowding. Study Design:  Single-masked crossover pilot study. Place and Duration of Study: University of Turin and the Gradenigo Hospital, Department of Ophthalmology, Turin, between March and November 2014. Methodology: 14 reading-impaired children (8-11 years) with increased paracentral crowding underwent a visual training devised to improve reading fluency by reducing lateral masking. Patients were asked to recognize trigrams of letters with different inter-letter spacing displayed at variable eccentricities on both sides of the fixation point (trigram training). Since any visual task chosen as a placebo could show some rehabilitative effect, placebo training was replaced by a period of reading practice, when reading exercises were recommended to be done at home. Results: After two weeks of training, in the recruited sample reading rate for words increased from 1.88 syl/sec (SD:±0.74) to 2.19 syl/sec (±0.86). Reading rate for non-words improved from 1.13 (±0.39) syl/sec to 1.28 (±0.42) syl/sec. No significant improvement was found after the period of reading practice both at words and non-words. Analysis of variance showed a significant reading exercise x trigram training effect both for words (P= .0004) and non-words (P= .0001) in the recruited sample of disabled readers. To confirm the ameliorative effect of training (not being involved a placebo), a second, smaller sample has been administered the reading practice before the treatment. In this second group no substantial change in reading fluency was found after two weeks of reading practice, whereas after the trigram training reading rate improved by 11.8% at words and 29% at non-words despite, probably due to the small size of the second sample, results did not reach statistical significance. Conclusion: Trigram visuoperceptive training demonstrated to be effective in improving reading rate in dyslexic children suffering from reinforced crowding. The ameliorative effect of the rehabilitation is found to be sharper in patients showing abnormal crowding compared to the non-classified dyslexics trained in a previous study. Interdisciplinary rehabilitative approach of developmental dyslexia should therefore consider also visuoperceptive rehabilitation aimed at normalizing lateral masking.

 

 Scopo: valutare l’efficacia del training visivo mirato al miglioramento della funzione visiva in bambini dislessici con aumentato crowding. Disegno dello Studio: studio pilota in singolo mascheramento con cross-over Luogo e Durata dello Studio: Università di Torino ed Ospedale Gradenigo di Torino Divisione di Oftalmologia, tra Marzo e Novembre 2014. Metodi: 14 bambini dislessici (età 8-11 anni) con aumento del crowding paracentrale sono stati sottoposti ad un programma di training visivo mirato a migliorare la fluenza lessicale attraverso la riduzione del mascheramento laterale. Ai pazienti era chiesto di riconoscere trigrammi di lettere con differenti valori di spaziatura e presentati a diversi gradi di eccentricità su entrambi i versanti del punto di fissazione.(training “Trigram”). Siccome qualsiasi compito visivo  fungente da placebo può in teoria presentare un certo effetto riabilitativo, il training di controllo con placebo è stato sostituito con un periodo di pari durata di esercizi di lettura raccomandati a domicilio (“pratica di lettura”). Risultati: dopo due settimane di training nel campione reclutato la velocità di lettura alle parole è passata da 1.88 syl/sec (SD:±0.74) a 2.19 syl/sec (±0.86). La velocità di lettura alle non-parole è salita da 1.13 (±0.39) syl/sec a 1.28 (±0.42) syl/sec. Non si è riscontrato nessun miglioramento significativo alle parole ed alle non-parole dopo il periodo di pratica di lettura.  L’analisi della varianza ha dimostrato un effetto significativo (training Trigram X pratica di lettura) sia alle parole (P= .0004) che alle non-parole (P= .0001) nel campione di dislessici reclutato. Per confermare l’effetto migliorativo del training Trigram, ad un secondo campione (più esiguo del precedente) è stata somministrata la pratica di lettura prima del trattamento. In questo secondo gruppo non si è osservata alcuna variazione significativa nella fluenza lessicale dopo due settimane di pratica di lettura, mentre dopo il training la velocità lessicale è migliorata dell’11.8% alle parole e del 29% alle non-parole. Il mancato raggiungimento della significatività statistica è probabilmente imputabile all’esiguità del campione. Conclusioni: il training visuopercettivo Trigram si è rivelato efficace nel migliorare la velocità di lettura di bambini dislessici con rinforzo del crowding. L’effetto migliorativo della riabilitazione è risultato più evidente in tali pazienti, che risentono di anomalo mascheramento laterale, rispetto a dislessici non classificati trattati in uno studio precedente. Un approccio riabilitativo interdisciplinare alla dislessia evolutiva dovrebbe dunque considerare anche la riabilitazione visuopercettiva mirata a normalizzare il mascheramento laterale.

 

 

Keywords: Dyslexia; Visual Training; Crowding; Reading Rate; Trigram.

 

Keywords: Dislessia; Visual Training; Crowding; Velocità di Lettura; Trigrammi.

 

 © 2020 CARLO ALECI MD, Ph.D. All Rights Reserved. Statistiche